"La Basilicata prima della Lombardia"

"La Basilicata ha anticipato la Lombardia. I nostri agricoltori agricoltori, infatti, possono abbattere (se in possesso di licenza) e richiedere autorizzazioni per i chiusini nei loro terreni. Già da marzo 2018, poi, si abbattono i cinghiali 12 mesi l'anno, non solo per i 3 mesi del Calendario venatorio". Lo sostiene, in una dichiarazione, l'assessore lucano, Luca Braia. "E' una realtà da mesi e per l'attività di controllo non c'è limite di capi. Forse è la Lombardia, a voler essere precisi, che mette in campo oggi quanto la Regione Basilicata ha già approvato ed è operativo dai primi di marzo di quest'anno, oltre che demandato agli Ambiti territoriali di caccia per le competenze di attuazione. Doveroso precisarlo - aggiunge Braia - in risposta alla nota diffusa a stampa da Coldiretti questa mattina che ci sorprende non poco".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Siritide
  2. La Siritide
  3. BasilicataNotizie.net
  4. Salerno Today
  5. Salerno Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Gregorio Magno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...